Terminata la stagione invernale, Bunker Sport si proietta a testa bassa sulle gare all’aperto forte dei risultati personali degli atleti che si sono messi in competizione al coperto. Sono 12 gli atleti che hanno dato battaglia in pista ed in molti se ne sono tornati a casa con il proprio PB, frutto del lavoro invernale.

CADETTI/E

Tra le cadette l’esordio di Giulia Mariuzzo sui 200m con 30.86 e tra i cadetti gli altri esordi al maschile nel salto in lungo per Alessandro Donà e Nicola Visentin, rispettivamente con le misure di 4,25 e 4,65.

Il salto con l’asta mantiene alta l’attenzione sugli atleti rosso-neri con Pablo Mazzon, che raggiunge il muro dei 3,00m, affiancato dal nuovo compagno Gioele Poles capace in pochissimo tempo di superare l’asticella dei 2,30m

ALLIEVI/E

Giorgia Cuzzolin e Beatrice Cuzzolin aprono le danze nel salto in lungo Allieve ed atterrano rispettivamente a 3.95 e 4.09 (PB). A chiudere il terzetto Alice Esposito sempre nel lungo con 3.89 si cimenta anche nei 60m dove sigla il PB in 9.18.

Tra i maschi il saltatore Alessandro Zanutto piazza un 5.34 che grida la voglia di Outdoor ed i compagni di squadra Filippo di Fiore e Davide Facco spingono sul breve rettilineo blu nei 60m con i double PB in 7.66 e 7.74.

JUNIORES

Atteso esordio atletico per Riccardo Vedraminetto che rompe il ghiaccio nei 60m con 7.83 nel Palaindoor di Padova. Habtamu (HABI) Augustini é il traino del mezzofondo e battaglia al Cross della Vittoria nei 7km della Prova Juniores.